prolocofelina

Vai ai contenuti

Menu principale:

FELINA    posta a 664 m s.l.m., è una località nel comune di Castelnovo Monti, provincia di Reggio Emilia. È la frazione più importante dopo il capoluogo nell'ambito del comune.    Il paese sorge alle falde del monte cosiddetto "Salame di Felina" per la sua forma caratteristica a cono arrotondato situato a NE del paese. L'origine del castello di Felina probabilmente risale al XII secolo ma è noto che fin dal 1664 del complesso rimaneva solo la torre, circa la ragione della sua distruzione non è ancora stata fatta piena luce. Fu oggetto di numerose ristrutturazioni, l'ultima è datata 1990.      Felina fu dalla fondazione sede di fiera e mercato che si tenevano in quello che era il suo "centro" antico: il Fariolo. I mercanti che lo frequentavano giungevano anche dal versante toscano degli Appennini data la sua posizione accessibile sulla via dell'antico valico del Cerreto.





Coordinate: 44°27′07.35″N 10°27′28.94″E (Mappa)
Altitudine  664 m s.l.m.
Abitanti  2 229

Prossime manifestazioni:



CASTELNOVO MONTI – La Pro Loco di Felina decide di “congelarsi” in attesa di trovare nuovi volontari per il consiglio direttivo

CASTELNOVO MONTI – “Abbiamo deciso che per ora la Pro Loco di Felina sarà “congelata” e non organizzerà eventi per il 2016”. Una scelta drastica, difficile ma che ha anche lo scopo di lanciare un messaggio chiaro: l’ha compiuta il Consiglio direttivo della Pro Loco a seguito della riunione di venerdì sera, quando a ritrovarsi sono state le solite 4 – 5 persone che solo pochi mesi fa avevano già lanciato un appello per ottenere una maggiore partecipazione da parte della comunità, caduto però nel vuoto. Spiega la Presidente Monia Viani: “Abbiamo grosse difficoltà nel trovare volontari che entrino a far parte del direttivo, ovvero che si assumano la responsabilità organizzativa delle numerose manifestazioni che proponiamo ogni anno. Per fare alcuni esempi: il nostro stand alla Fiera di Maggio organizzata dall’Amministrazione comunale, la pizzata di giugno, la festa country, la Festa al Castello in agosto, la Festa del Marrone in autunno, altre iniziative per il Natale e per il carnevale. Una decina di eventi all’anno, che non solo si auto finanziavano ma ci permettevano anche, con quanto ricavato, di fare alcuni piccoli investimenti sul paese di Felina, manutenzioni dell’arredo urbano, cura dei parchi pubblici, pulizia del bosco attorno al Salame la torre che domina il paese, ndr). A fine settembre avevamo indetto un incontro e fatto presente che la situazione era difficile, chiedendo sostegno alla comunità, ma ieri sera eravamo soltanto i soliti 4 o 5 del Consiglio ed un ragazzo dell’associazione Al Bayt, in pratica questa nostra richiesta non ha ottenuto risposta. Ci troviamo a dover far fronte ad un carico organizzativo pesante, con gli utenti delle nostre iniziative che hanno richieste di livello alto, e non abbiamo più la struttura sufficiente per dare le risposte necessarie. Per cui a malincuore abbiamo preso questa decisione: manterremo soltanto l’apertura dell’ufficio informazioni turistiche nel periodo estivo. Siamo rimasti un po’ delusi: ci aspettavamo la partecipazione di almeno qualche commerciante e qualche bar, se non per spirito di aggregazione e voglia di mantenere vivo il paese, almeno per un semplice calcolo economico visto che questi eventi hanno sempre portato molte persone”.

All’incontro di venerdì sera erano presenti anche, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, l’Assessore alle Attività produttive Lucia Attolini, ed il Consigliere Luciano Francesconi: “In questi anni la Pro Loco di Felina – afferma Francesconi – non ha solamente organizzato feste in senso stretto, ma ha tenuto in vita la socialità della frazione. La pro loco inoltre è sempre stata per l’Amministrazione un interlocutore importante per tutto quello che riguarda anche la manutenzione di Felina. La speranza é che questa scelta sofferta porti alla disponibilità di nuovi volontari che possano dare nuova linfa all’associazione”. Aggiunge Lucia Attolini: “Le feste organizzate dalla Pro Loco negli anni hanno attirato l’attenzione non solo dei felinesi, hanno dimostrato una capacità attrattiva andata ben oltre il nostro territorio, ad esempio con il Festival delle Cittaslow gestito dalla Pro Loco in sinergia con le altre associazioni. Questi eventi sono andati a beneficio del commercio ma anche delle famiglie del luogo, e venendo a mancare non dovremo rinunciare solo a momenti di animazione, ma anche a importanti momenti di aggregazione, molto importanti per un paese”.
Conclude l’Assessore: “Ringrazio la Presidente e i volontari per il lavoro fatto fino ad oggi. L’Amministrazione offre il proprio appoggio nel trovare nuove soluzioni che possano aiutare e sostenere questa importante realtà a cui non vogliamo assolutamente rinunciare”.

                                                                Proloco Felina
Felina, 16 febbraio 2016

 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu